worldwide 

EN - IT

Area Riservata

Oggi ricorre...

Nessun evento

Compleanni

Sr Genarose Buechler
Sr Ivone Alves de Freitas
Sr Nada Abramović
Sr Therese Marie Smith

Social

facebook instagram twitter

worldwide 

EN - IT

La Nostra Storia

BREVE STORIA DELLA CONGREGAZIONE DELLE
ADORATRICI DEL SANGUE DI CRISTO (ASC)
CON LE SUE PRINCIPALI TAPPE STORICHE


Il quadro allarmante del periodo post-napoleonico non poteva lasciare indifferente il giovane sacerdote romano Gaspare Del Bufalo (1786 -1837), il quale nella contemplazione dell'amore di Dio per l'umanità espresso nel sacrificio cruento di Gesù, comprende il valore inestimabile di ciascuna persona umana redenta dal suo Sangue prezioso e vede nel potere di questo Sangue l'unica ancora di salvezza da tanti mali. A questo scopo, trovandosi prigioniero a Bologna, progetta due Istituti, uno maschile ed uno femminile: il primo, attraverso le missioni popolari, il secondo attraverso una buona educazione civile, cristiana e devota, dovevano contribuire alla  riforma della società, procurando con tutto l'impegno che questo Sangue non sia sparso invano ma che ciascuno se ne approfitti a propria salvezza.

4.3.1834      l'Istituto femminile nasce ad Acuto (FR), diocesi di Anagni, per opera di Maria De Mattias, la quale apre una scuola per le fanciulle del popolo. In seguito riunisce giovani e sposate, dà esercizi spirituali, anima liturgie, promuove la donna la quale potrà riformare la famiglia, prima cellula della società.  In breve altre compagne si uniscono a lei, apre scuole nei piccoli paesi dello Stato Pontificio e del Regno di Napoli. Scrive: "Lo scopo di questo Istituto è lo stesso del Sangue di Cristo".

30.5.1855      SS. Pio IX dà il "decreto di lode" dopo aver preso conoscenza  dell'Istituto dalle lettere          testimoniali dei Vescovi nelle cui diocesi le Adoratrici  si dedicano con zelo all'educazione cristiana e civile delle fanciulle povere.

Gennaio 1857      Stampa della prima Regola delle Adoratrici

17.10.1860      Le Suore dell'adorazione perpetua del Prezioso Sangue, fondate in Steinerbeg (Svizzera) e trasferite a Gurtweil (Germania) si aggregano all'Istituto delle Adoratrici di Acuto adottandone la Regola e l'abito.

20.8.1866      Maria De Mattias muore in Roma di tubercolosi,  all'età di 61 anni. L'Istituto contava allora oltre 200 Suore,  aveva aperto 64 scuole di cui una a Londra (1863-1879)..

28.2.1870      Il primo gruppo di Suore di lingua tedesca, in seguito alla kulturkampf, si reca negli USA    ed  accetta la scuola per i figli degli emigrati tedeschi a Piopolis, Illinois.

7.10.1879      Un altro gruppo di Suore tedesche si reca in Bosnia - Banjaluka ed apre orfanotrofi e scuole.

28.1.1878      Le Adoratrici del Prez.mo  Sangue vengono riconosciute come  Istituto di diritto    pontificio.

7.4.1897      Il S. Padre  Leone XII approva  definitivamente le Costituzioni

31.5.1929      La Congregazione  viene divisa in province religiose.

26.2.1934      La Congregazione dei Religiosi approva le Costituzioni rivedute in base al  Codice di Diritto Canonico

1.10.1950      Il S. Padre Pio XII beatifica Maria De Mattias, fondatrice dell'Istituto.

23.3.1964      Le Suore Adoratrici Perpetue del S.Cuore di Gesù di Orvieto (TR), Istituto 'S.Paolo' si aggregano spontaneamente alle Adoratrici del Prez.mo Sangue.

14.6. - 30.8.1968      Capitolo generale speciale per la revisione delle Costituzioni richiesta dal Concilio Vaticano II. Questo capitolo viene  preparato da una commissione internazionale la quale coinvolge tutte le Suore della Congregazione. Si applicano i principi sottolineati dal Concilio  nella vita religiosa.  "Il ritorno alle fonti" è facilitato dalla coincidenza del centenario della morte della Fondatrice e dal ritrovamento di  tanti documenti degli inizi dell'Istituto nell'archivio diocesano di Anagni.

14 settembre 1968      cambiamento del titolo dell'Istituto: da Suore del Prez.mo Sangue (A.PP.S) a Suore Adoratrici del Sangue di Cristo (ASC).

1984      150° di fondazione

Questa celebrazione, preceduta da tre anni di preparazione con l'approfondimento dei temi adorazione-missione,  contribuisce  a sviluppare il carisma proprio della Congregazione e la spiritualità del Sangue Prezioso.

Pentecoste 1992      approvazione definitiva della Costituzione da parte della Congregazione per i    Religiosi, dopo un esperimento di dodici anni ed una revisione aggiornata con il coinvolgimento di tutti i membri della Congregazione.

Ottobre 1992      Cinque Adoratrici del Sangue di Cristo di origine degli USA, missionarie in Liberia (Africa), vengono uccise durante la guerra civile. Il Papa le ha definite "Martiri della carità".

Nel 2000      le tre province americane si uniscono in un’unica Regione Stati Uniti. La sede dell’amministrazione ASC  statunitense  è  in St Louis- Missouri

Nel 2007      anche le quattro province italiane fanno la stessa scelta fondendosi in un’unica Regione Italia. Sede dell’amministrazione regionale è la casa di S. Giovanni in Laterano, in Roma

Le ASC  missionarie ad gentes

In risposta agli appelli della Chiesa, l'Istituto si è aperto alle missioni estere:

25.7.1933      Le Adoratrici della Provincia di Ruma, Illinois (USA) partono per Shntung  - CINA. Vi lavorano per 13 anni di cui due in campo di concentramento a causa della II. Guerra mondiale. Tornano in patria  sane e salve  il 31 gennaio 1946.

16.2.1936      Le Adoratrici della provincia di Schaan (Liechtenstein) partono per Altamira, Xingù. (BRASILE), coadiuvate  nel 1947 dalle Adoratrici della Provincia  di Wichita, Kansas, USA. Attualmente fiorente provincia di Adoratrici brasiliane con sede centrale in Manaus, Amazzonia.

2.9.1940      Le Adoratrici della provincia Cagli (PS), oggi Firenze, partono per Lushnia, ALBANIA. In seguito alla seconda guerra mondiale, dopo tante peripezie tornano in patria il 12 marzo 1946. Il Nel 1991 col finire della dittatura in Albania le Adoratrici tornano  a Durazzo. Dopo qualche anno aprono una comunità nell’entroterra nel paese di Mamurras. Oggi la missione Albanese ha tre suore professe di voti perpetui ed una sorella di voti temporanei e le suore operano in due comunità: Durazzo e Mamurras al servizio della gioventù e alla ricostruzione della vita sociale, spirituale e morale del popolo abanese.

13.09. 1954      Le Adoratrici della Provincia di Roma partono per il CONGO BELGA. La missione si sviluppa ma dopo dieci anni, quando il Congo ottiene l'indipendenza, i Simba iniziano persecuzioni, torture, sevizie. Le Suore, miracolosamente salve, rientrano in patria la vigilia di Natale del 1964.

3.06. 1961      Le Adoratrici della provincia di Ruma, Illinois, (USA), partono per PUERTORICO.

Coadiuvate da personale laico aprono una scuola a Rio Piedras, animano la liturgia, preparano ai Sacramenti, promuovono la gioventù locale.

11.12.1963      Le Adoratrici della provincia di Zagabria partono per AUSTRALIA, con lo scopo di assistere i connazionali croati colà emigrati in gran numero dopo lo sfacelo della 2^ guerra mondiale.

17.11. 1965      Le Adoratrici della provincia di Bari partono per l'ARGENTINA. Si fermano alla periferia di Buenos Aires, Villa Bosh  ove sono tanti emigrati italiani. Attualmente le suore sono in otto,  e lavorano in 3 comunità nell’ambito educativo e assistenza ai poveri delle favelas.

22.11.1969      Le Adoratrici della Provincia di Acuto (FR) aprono una missione in Manyoni, TANZANIA. La comunità sta crescendo alacremente con le Adoratrici indigene. Lavorano in  5 località.

13.05. 1970      le prime cinque ragazze di Kerala, INDIA, raggiungono l'Italia per la formazione con lo scopo di tornare in patria appena possibile. Responsabile la provincia di Firenze. Nel 1978 sono tornate in India. Si dedicano alla scuola e alla promozione della donna e alla cura della salute.

2.1.1971      Le Adoratrici della provincia di Ruma, Illinois danno inizio ad una missione in Grad Cess, LIBERIA.  La missione si sviluppa fin quando la situazione politica diventa critica. Le suore sono richiamate negli USA. Nell'ottobre 1992, 5 ASC vengono uccise durante la guerra civile.

6.01. 1973      Le Adoratrici della Provincia di Ruma, Illinois, USA, aprono la missione in La Paz, BOLIVIA, e si dedicano al lavoro pastorale soprattutto con gli Indios  Aymara.  Più tardi le Adoratrici spagnole formano una comunità a Tarija, Bolivia, ed accettano l'orfanotrio "Moises Navajas".  Giovani boliviane  stanno ingrandendo la comunità. Attualmente la fondazione della Bolivia è parte dalla Regione Stati Uniti.

Ottobre 1968      Le Adoratrici della provincia di Wichita, Kansas, USA, aprono una missione in Santiago Atitlan, GUATEMALA. Per motivazioni politiche questa viene chiusa, le ASC si stabiliscono nella CITTA' di Guatemala.

15.9.1977      Le Adoratrici di Wichita, Kansas, USA,  aprono una missione in COREA del SUD. Attualmente due comunità, formate anche da suore indigene, vi lavorano. Attualmente la fondazione Coreana è impegnata nella formazione delle giovani  candidate ASC del Vietnam.

12.11.1980      Le Adoratrici della provincia di Roma, aprono una missione in GUINEA BISSAU, Africa. Vi lavorano 3 comunità arricchite anche da suore indigene.

04.03. 1991      le suore della provincia di Bari danno inizio alla Fondazione nelle isole Filippine. Oggi la Fondazione è composta di 8 adoratrici di cui 7 suore autoctone di voti perpetui. Esse operano in tre comunità apostoliche: Quezon City, Marikina e Maasin (Leyte).

1991      Le Adoratrici della provincia di Wroclaw (Polonia) aprono in UCRAINA- Nikolaiv. La missione si chiude nel 2003.

1992      Le Adoratrici della Provincia di Wroclaw (Polonia) aprono in Russia - SIBERIA, Krasnoyarsk e successivamente si trasferiscono  a120 km ad ovest ella regione ad Aczynsk. Le suore missionarie sono a servizio della formazione umana e spirituale delle donne e dei bambini.

1994      Le segue  una comunità della Regione di Schaan (Liechtenstein) che apre una missione nella città di Slavgorod in Siberia-Russia. La comunità si chiude nel 2015.

1999      Le Adoratrici della Polonia aprono la missione a Dokshycy in Bielorussia.

Nel 2003      L’India diventa delegazione e nel 2005 Regione. Oggi conta 81 membri divise in 15 comunità di cui 2 in Italia.

Nel 2006      La regione di Manaus apre la comunità ASC in Lima, Perù.

Nel 2011      La Tanzania diventa regione: oggi conta 83 membri locali divise in 9 comunità di vita apostolica, una in Cesena (Italia) e una comunità missionaria  in Mozambico aperta nel 2006.

2018      Due Adoratrici tornano in Liberia dopo 25 anni dalla morte delle cinque sorelle martiri della carità, in quel paese.

Attualmente la Congregazione conta n. 1,178 membri: 1,134 di voti perpetui e 44 di voti temporanei.

Copyright © Adoratrici del Sangue di Cristo - Amministrazione Generale
Icons made by Freepik and turkkub from www.flaticon.com is licensed by CC 3.0 BY